Verruche virali

Di cosa si tratta?

Le verruche costituiscono una delle infezioni virali più frequenti della cute e sono causate da alcuni ceppi dell’HPV (Papilloma virus umano); clinicamente si presentano come piccole protuberanze cutanee ipercheratosiche, generalmente di forma semisferica e per sfumature giallo-grigiastre. Assumono generalmente il colore della pelle, ma possono anche essere più scure, piatte o morbide. Il loro aspetto dipende dalla zona del corpo in cui crescono.

Come si trasmettono?

La trasmissione dell'infezione è soprattutto per via diretta: il contatto con le verruche altrui, oppure attraverso il contatto con le squame della verruca in ambienti promiscui (piscine e saune). I bambini in età scolare ed i giovani adulti sono i più colpiti dalle verruche volgari e plantari. La loro insorgenza è in stretto rapporto con le nostre difese immunitarie.

Dove si manifestano?

Si manifestano soprattutto su mani, dita, viso, piante dei piedi, contorno ungueale e a livello genitale.

Si possono distinguere diverse tipologie di verruche:

  • verruche comuni o volgari (dette anche porri);

  • verruche piane (dette anche giovanili); più piccole e numerose, compaiono principalmente sul dorso delle mani e sul viso; sono piccole, spesso asintomatiche e possono essere difficili da riconoscere;

  • verruche plantari, che si presentano sulla pianta del piede;

  • verruche ano-genitali o condilomi: rientrano nelle malattie sessualmente trasmesse. Il loro contagio avviene per contatto venereo, generando i cosiddetti condilomi acuminati o creste di gallo.

Come si trattano?
La Crioterapia è una metodica efficace per il trattamento di lesioni cutanee superficiali di natura benigna e premaligna. Tranne in rari casi dove le verruche guariscono da sole, nella maggior parte dei casi devono essere adeguatamente trattate per evitare la loro diffusione.
I metodi disponibili sono diversi e a seconda del tipo di verruca, della sede della lesione e dell'età del paziente. Una delle metodiche più diffuse ed efficaci è la crioterapia, che comporta l'utilizzo dell'azoto liquido (freddo intenso).

Sono impiegati anche l'elettrocoagulazione, la laser-terapia, prodotti cheratolitici specifici, farmaci immunomodulatori, terapia Fotodinamica (PDT) per le verruche plantari multiple o a mosaico.

La crioterapia

La crioterapia è un metodo di trattamento basato sul raffredamento a temperature molto basse di lesioni cutaee di varia natura. In ambito dermatologico, tale metodica si può applicare, in particolare al trattamento delle seguenti condizioni:

  • Verruche piane

  • Verruche volgari

  • Condilomi

  • Discheratosi (carcinoma squamoso in situ)

  • Epiteliomi basocellulari superficiali

 

La crioterapia è particolarmente indicata per lesioni di dimensioni ridotte e superficiali. La sostanza che più frequentemente viene impiegata allo scopo di raffreddare la superficie interessata è l'azoto liqui­do, ossia un gas inerte, non infiammabile che allo stato liquido raggiunge i -196°C. Sia la velocità di congelamento che quella di scongelamento contri­buiscono all'entità degli effetti.

Cosa succede nei giorni successivi all'appli­cazione?

La lesione trattata non regredisce immediatamente. Nei 2-3 giorni successivi all'applicazione, nell'area trattata si può formare una bolla con contenuto sie­roso chiaro o talora con contenuto di sangue ros­siccio. È consigliabile svuotare le bolle più grosse bucandole con un ago sterile, conservando comun­que il tetto della bolla, utile come protezione naturale. Possono anche essere impiegati per la detersione antisettici locali. Alla bolla, in un periodo che va da pochi giorni fino anche a due settimane, segue, in genere, la formazione di una cro­sta, scura e secca, che si stacca lasciando una cicatrice piatta. In base alla sede e al numero delle lesioni saranno necessarie diverse sedute (generlamente dalle 2 alle 6).

Quanto costa?

La consulenza iniziale è sempre gratuita. I costi per i trattamenti sono in rapportati alla tipologia di prodotto utilizzato, all'estensione delle aree trattate, ai tempi di esecuzione e alla difficoltà tecnica del trattamento. Contattaci per avere ulteriori informazioni.

Contatti e Informazioni

Ambulatori

Poliambulatorio Romano Medica

Via Prima Mattina 14, Cittadella (PD)

Via Dante Alighieri, 5 Romano D'ezzelino (VI)

Tel. 042433477 

www.romanomedica.it

Bielo Hub Poliambulatorio

Sestiere Santa Croce 499, Venezia

Tel. 041 523 7870

https://www.bielohub.it/

Centro di Medicina

Via Trasimeno, 2,

San Donà di Piave (VE)

Tel. 0421 222221

https://san-dona-di-piave.centrodimedicina.com

Mirano

Via Colombo 24, Mirano (Venezia)

Tel. 333-7658308

info@haikzarian.com

Social

  • w-facebook
  • w-linkedin
  • insta
Sitri-logo_new.png
GILD_logo.png
logo_ASDS.png
logo-isds.png
logo-aiteb-white.png
AIDA.png

Disclaimer

Le informazioni riportate nel sito sono da intendersi come indicazioni generiche e non sostituiscono in alcuna maniera il parere dello specialista

© 2020 Dr. Haik Zarian

P.IVA 04581590272 | Iscritto all'Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Venezia | Num. 06745 del 14.03.2012